Chiesa di San Pietro Martire - Orchi
Chiesa di San Pietro Martire – Orchi

La fondazione

La fondazione della chiesa parrocchiale dedicata a San Pietro Martire risale almeno al XVI secolo. Essa, infatti, viene attestata in una relazione ad Sacra Limina del 1590. Nonostante tale fonte documentale, l’unico elemento antico presente è il fonte battesimale in marmo del 1608 (la data è incisa sulla base). Tale fonte, però, pare provenire dalla vicina chiesa di Sant’Eleuterio.

La chiesa di San Pietro Martire di Orchi agli inizi del XX secolo - Archivio Enrico D'Alessandro
La chiesa di San Pietro Martire agli inizi del XX secolo – Archivio Enrico D’Alessandro

Il San Pietro Martire cui è dedicata la chiesa non va confuso con San Pietro Apostolo e primo Papa (anch’egli martire). Egli nacque a Verona nel 1206, fu domenicano e morì colpito alla testa da una scure, durante un viaggio da Milano a Como, nel 1252.

I numerosi interventi di restauro

Lavori di restauro alla chiesa di San Pietro Martire di Orchi nel 1915
Restauro del 1915 – Archivio Enrico D’Alessandro

La conformazione originaria della chiesa risulta modificata dalla serie di interventi di ristrutturazione succedutisi nel corso dei secoli. L’aspetto attuale è il risultato di consistenti interventi successivi al terremoto del 1915, durante i quali la chiesa fu quasi totalmente ricostruita. Il Vescovo di Teano, mons. Calogero Licata, la consacrò il 4 maggio 1924.

Dopo gli interventi del 1964, la chiesa è stata nuovamente ristrutturata a seguito dei sismi del 1980 e del 1984 e da ultimo nel 2015.

L’ingresso

Portale Chiesa San Pietro Martire Orchi
Portale d’ingresso del XVIII secolo

L’ingresso è caratterizzato dal portale in tufo donato nel 1791 da Francesco Cinquegrana – allora Procuratore e dottore in utroque jure – come si evince da un’iscrizione posta sull’architrave.

Gli interni

Chiesa di San Pietro Martire ad Orchi - Interni dopo il 2015
Chiesa di San Pietro Martire ad Orchi – Interni dopo il 2015

Da un piccolo vestibolo, sopra il quale si trova una cantoria, si accede all’unica aula della chiesa. Fino al 2015 la copertura era realizzata in muratura simulando una travatura in legno.

Chiesa di San Pietro Martire ad Orchi - Interni
Chiesa di San Pietro Martire ad Orchi – Interni prima del 2015
Chiesa di San Pietro Martire ad Orchi - Interni dopo il 2015
Interni dopo il 2015

Il soffitto attuale, dopo il consistente intervento di restauro avvenuto del 2015, è a volte.

Anche il pavimento in cotto è stato sostituito da un lastricato in marmo.

Sull’altare maggiore, due colonne sono state poste ai lati del tabernacolo.

Radicale il mutamento delle cromie: luminosissime, suggestivamente rimandano ai preziosi abiti della Madonna Bambina.

Attualmente è presente un unico altare, sormontato da un tabernacolo con la statua del Sacro Cuore di Gesù. Dagli atti della visita pastorale del Vescovo di Teano, mons. Nicola Sterlini, avvenuta nel giugno 1853 si apprende che a quell’epoca sull’altare era posto un dipinto raffigurante il santo titolare.

La tela e gli altari scomparsi

Di questa tela di San Pietro Martire, citata negli atti della visita pastorale perché ritenuta bisognosa di interventi di restauro, si sono perse le tracce. Dai medesimi documenti risulta che nel 1853 gli altari della chiesa erano tre. Oltre a quello maggiore già citato, ve ne era uno dedicato al SS. Crocifisso (che molto probabilmente ospitava il Crocifisso oggi esposto sul vestibolo, frontalmente all’altare) e l’altare dedicato a San Nicola di Bari.

Il Cristo crocifisso del XVIII secolo

Cristo crocifisso tra S. Sebastiano e S. Lucia - Tela del XVIII secolo
Cristo crocifisso tra S. Sebastiano e S. Lucia – Tela del XVIII secolo

Merita certamente menzione la tela del XVIII secolo raffigurante il Cristo crocifisso tra San Sebastiano e Santa Lucia. L’oepra è esposta a sinistra dell’altare maggiore.

Bibliografia

  • Inventario essenziale dei beni culturali esistenti nelle aree S.I.C. e nell’intero territorio della comunità montana Monte S. Croce, Giuseppe Angelone, Adolfo Panarello, Comunità montana Monte S. Croce, 2008

Galleria Fotografica

Foto di Enrico D’Alessandro e Domenico Feola


Informazioni sulla Parrocchia

A seguire una serie di informazioni utili relative alla Parrocchia di San Pietro Martire ad Orchi di Conca della Campania

Indirizzo: Piazza Chiesa – Orchi 81044 Conca della Campania (CE)
Codice Fiscale: 92001760617
Parroco: Don Alessio LEGGIERO